BlueCat Motors E-books > Italian > Come studiare il terrorismo e le stragi: fonti e metodi by a cura di Cinzia Venturoli

Come studiare il terrorismo e le stragi: fonti e metodi by a cura di Cinzia Venturoli

By a cura di Cinzia Venturoli

Show description

Read Online or Download Come studiare il terrorismo e le stragi: fonti e metodi PDF

Best italian books

La commedia umana. Conversazioni con Mario Monicelli

Ignorata o screditata according to anni dalla critica ufficiale, oggi los angeles commedia all’italiana è celebrata come uno dei filoni più originali e fecondi nella storia del nostro cinema. Mario Monicelli ne è stato fondatore e massimo esponente. In questo fitto dialogo con Sebastiano Mondadori, il regista che ha inventato Totò neorealista e Vittorio Gassman comico, Monica Vitti mattatrice della risata e Alberto Sordi attore drammatico racconta passo dopo passo i suoi quasi sessanta movie.

Extra info for Come studiare il terrorismo e le stragi: fonti e metodi

Sample text

4) Perché e per quali ragioni è potuto accadere che interi gruppi politici abbiano intrapreso la strada della lotta armata? 5) Che senso ha per gli individui impegnati nella lotta armata l’esercizio della violenza? Come viene giustificata? 6) Come sono entrati in crisi tali gruppi e gli individui che ne facevano parte? La gamma dei soggetti da intervistare è stata definita in base a una serie di variabili, tra cui le più rilevanti sono le seguenti: appartenenza allo spettro politico: destrisinistra; ondate generazionali del fenome­ no; sedi territoriali di origine/attività del gruppo; funzioni all’interno del gruppo: leadership o militanza.

Il Sismi è il Servizio segreto militare e costituisce una entità istitu­ zionale più chiaramente definita. Nell’ultimo decennio sono state emanate diverse disposizioni sulla conservazione degli archivi dei Ser­ vizi segreti e, per la prima volta, si è delineato il concetto di archivio storico, ovvero della necessità di conservare permanentemente una parte della documentazione prodotta. In una dì queste disposizioni si parla di versamento aU’Arcnivio centrale dello Stato, mentre è più probabile che la sede di destinazione sia l’Ufficio storico dello Stato maggiore dell’esercito.

G . De Lutiis, Stona dei Servizi segreti in Italia, Roma, Editori Riuniti, 1991, pp. 193 ss. Al riguardo, cfr. , pp. 45 ss. 43 PARTE PRIMA La preoccupazione da parte degli Stati uniti nei riguardi dell’opinione pubblica mondiale è soddisfatta nel migliore dei modi se i regimi che godono dell’appoggio u sa osservano processi democratici, o almeno mantengono una facciata democratica. Perciò la struttura democratica deve essere sempre la benvenuta, sempre inteso che, una volta posta di fronte alla prova decisiva, essa soddisfi i requisiti della posizione anticomunista.

Download PDF sample

Rated 4.18 of 5 – based on 38 votes